Nonostante i ribassi, l’avvio della stagione dei saldi 2012 non sembra aver dato i risultati sperati. Commercianti e associazioni di categoria lamentano cali importanti negli acquisti in saldo, complici, a loro dire, le notizie di  crisi poco confortanti e il clima di tassazione generale e di sacrifici che scoraggiano gli acquisti.

Le regole per evitare fregature sono quelle di sempre: conservare lo scontrino per i cambi che si possono sempre fare, evitare sconti troppo esagerati (oltre il 50% non sempre c’è da fidarsi), evitare negozi improvvisati, pretendere sempre l’indicazione del vecchio prezzo e di quello scontato, acquistare solo capi già visti prima a prezzo pieno e dei quali si è sicuri del ribasso, magari presso negozi di fiducia.

Per tutte le situazioni poco chiare, è sempre possibile chiamare la polizia municipale o rivolgersi alla nostra associazione di consumatori.

Lascia un Commento

Tag