Archivio di aprile 2011

Quante volte nella nostra vita abbiamo buttato via qualcosa che, forse, non meritava di finire nella pattumiera? Sicuramente tantissime. Quante volte non abbiamo fatto attenzione al costo di un bene o di un servizio? Con un po’ più di attenzione non avremmo potuto rispamare qualcosa in più? A pensarci bene, forse sì…

Con la vita frenetica che ormai un po’ tutti conduciamo si fa fatica a pensare che dietro molti gesti quotidiani, dettati a volte dalla fretta e dalla mancanza di tempo, vi sono azioni che negano ad alimenti ed oggetti di avere una “seconda chance”.

Ecco che, per tentare di far nascere o aumentare in tutti noi la consapevolezza che ci deve essere un’altra possibilità per la pasta avanzata ieri sera, per quella borsa un po’ fuori moda che però non è rotta, per tutti quei vasetti di vetro che ci spiace buttar via.

Stimolare i consumatori ad un utilizzo più ragionevole delle risorse, proprie e della comunità, al fine di diffondere stili di vita più eco-compatibili e sostenibili per l’ambiente e la società contemporanea è l’obiettivo del progetto “Uso e ri-uso. Sprecare di meno, riutilizzare di più”, portato avanti dalla Lega Consumatori Sicilia con i fondi del Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del Programma Generale di intervento della Regione Siciliana.

Non è quindi giusto sprecare le nostre risorse. Il nostro lavoro, il nostro tempo, il nostro ambiente, anche i nostri rifiuti hanno un valore. Eppure queste e tante altre sono risorse che ogni giorno gettiamo via inutilmente.

Segui i nostri consigli, anche sul nostro sito internet cliccando qui . Insieme potremo imparare a dare nuova vita ad oggetti o alimenti che fino a ieri buttavamo via. Insieme proveremo a vivere in maniera un po’ più semplice, riusando, senza angosce o manie assurde, ma con la consapevolezza che la nostra presenza sul pianeta deve essere il più possibile a basso impatto, anche per lasciare una speranza di vita migliore ai nostri figli.

Tag